Il rifrattometro per fare la birra può servire veramente?

Il rifrattometro per fare la birra è sicuramente lo strumento di misurazione più idoneo e professionale per monitorare la densità, il livello e la quantità di zuccheri presenti nel mosto. Un’ottima alternativa e certamente più veloce, rispetto che utilizzare il densimetro.

In tanti si domandano quale sia il migliore, ma soprattutto se è davvero essenziale al fine di realizzare la nota bevanda alcolica tedesca. La risposta? Assolutamente si. Lo strumento di misurazione ottica consente di analizzare le proprietà fisiche e l’indice appunto di rifrazione, della birra.

Come si usa e in cosa di contraddistingue un buon rifrattometro per birra

Il rifrattometro per birra gode di tutti i benefici necessari a chi vuol realizzare la birra in modo professionale, semplice e veloce. Lo strumento è facilmente trasportabile grazie alle sue dimensioni e peso ridotto. Non di meno il suo funzionamento è estremamente basilare.

A questo punto vi starete chiedendo, come va utilizzato? Servitevi come prima cosa, di una luce solare o artificiale e successivamente prelevate una piccola goccia della sostanza da analizzare. Dopodiché servitevi del dosatore contenuto nel rifrattometro e ponete il fluido nell’apposita sezione dedicata all’analisi.

Va chiamato appunto, ottico, perché la densità avrà verificata mediante l’occhio umano. Basterà osservare all’interno dello strumento di misurazione e prendere in analisi i brix e controllare di seguito la scaletta del rifrattometro.

Quest’ultimo affinché sia definito come “buon prodotto” dovrà chiaramente consentire l’esaminazione oculare delle due zone, che distingueremo tra blu e bianca. Infine va verificata appunto, la scala graduata.

Correzione rifrattometro birra: come va usato?

più e meno esperti sanno che durante il processo di fermentazione della birra, il valore indicato dal rifrattometro può subire variazioni a causa del contenuto alcolico della bibita e del mosto presente al suo interno.

Di conseguenza, affinché i calcoli vengano eseguiti correttamente, vi è una formula molto semplice da applicare (rispetto alle altre presenti ance online), per ottenere un risultato esatto.

*Legenda:

RI = lettura rifrattometro

FGb / OGb = rappresentano i valori FG e OG che si estraggono dall’unità di misura Brix

La formula invece di cui parlavamo è la seguente FGb = 1.53*RI – 0.59*OGb.

Chiaramente in rete non è difficile trovare un simulatore di correzione del rifrattometro, noi vi suggeriamo il calcolatore di Brewer’s Friend.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *